Home Paula Bloom

Paula Bloom

Una voce esplosiva dal mondo dei nomadi. “Mendicante dei sogni”, come lei stessa ama autodefinirsi, Paula Bloom continua a mendicare il grande sogno di dare voce all'immenso patrimonio di umanità e di cultura del popolo nomade, ai suoi valori umani, spirituali, artistici.

Paula nasce alla periferia di Bolzano nell'anno 1953. Rimasta orfana di entrambi i genitori in tenera età, è costretta ad affidarsi alla bontà delle persone che incontra sulla sua strada, ma soprattutto al grande amore della nonna, figura centrale nella formazione di Paula, donna di grande levatura umana e spirituale sopravvissuta al campo di concentramento di Ausschwitz. All'età di 8 anni Paula viene accolta nel collegio delle Suore di Maria Bambina a Verona, dove rimane per 10 anni, ricevendo una buona formazione culturale di base. Tornata tra la sua gente, si sposa e mette al mondo 7 figli.

Pur avendo una bella famiglia e la possibilità di tante relazioni sociali, la tristezza e la solitudine le si attaccano addosso “come fiore alla terra”: forse la tipica tristezza tzigana o la perenne malinconia dei poeti che, d'altro canto, contribuisce alla nascita della più belle poesie che incontriamo nei libri da lei pubblicati:

Leggi tutto...

 

Mendicante dei sogni

 

In occasione della Giornata della Memoria 2012, la poetessa sinta Paula Bloom è stata ospite della scuola secondaria di primo grado "Natale Dalle Laste" di Marostica (VI).

Riportiamo qui alcune delle poesie che ha letto per noi..

Leggi tutto...

 

Incontriamo una poetessa sinta

In occasione della Giornata della memoria, i ragazzi dell'I.C.S. di Marostica avranno l'opportunità di incontrare la scrittrice poetessa sinta Paula Bloom.

Leggi tutto...

 
Agenda
<<  Giugno 2021  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
282930    
Rete Intercultura
Banner
Visitatori